La guerra in Ucraina, possibilità di accogliere i rifugiati - itValverde

itValverde

LO SAPEVI CHE

La guerra in Ucraina, possibilità di accogliere i rifugiati

Guerrainucraina Pace- foto-Pixabay

La guerra in Ucraina continua a fare vittime innocenti. Il comune di Valverde ha deciso di offrire alloggi temporanei a persone e famiglie in fuga dalle zone di conflitto, per dare loro un po’ di pace.

La guerra in Ucraina, l’accoglienza e la generosità

Dopo un mese di guerra in Ucraina si ha la sensazione che sia tutto fin troppo ingiusto. Le immagini dei media mostrano città distrutte e sofferenza. Ma il dolore è per le persone che scappano dalle bombe. Ognuno di noi è chiamato a pregare per queste famiglie e soprattutto affinché si raggiunga al più presto il cessate il fuoco. Il mondo lo richiede. Nel frattempo si organizzano marce per la pace, raccolte cibo e beni di prima necessità e donazioni in denaro.

Accanto a quest’orrore ci sono tante associazioni, gruppi e semplici persone che si stanno mettendo a disposizione per accogliere. La Polonia lo fa dando loro qualcosa di caldo e da mangiare. Intere comunità cercano di prestare il loro aiuto per quello che si può. E anche Valverde e i suoi cittadini vogliono fare la loro parte. Infatti anche la Misericordia Valverde ha effettuato una raccolta umanitaria di beni da destinare alla popolazione ucraina, ma non finisce qui.

La guerra in Ucraina -Valverde Per La Pace-la Bandiera- Foto: Cavaleri Francesca Agata
La guerra in Ucraina, Valverde per la pace, la bandiera simbolo tenuta tre ragazze- Foto: Cavaleri Francesca Agata

L’accoglienza dei rifugiati, l’avviso pubblico per i cittadini

L’amministrazione comunale di Valverde, con a testa il suo sindaco Angelo Spina, ha pubblicato un avviso pubblico per l’accoglienza temporanea di persone e nuclei familiari in fuga dalle zone di conflitto. Tuttavia, al fine di poter fornire i dati alla Prefettura di Catania che sta coordinando le attività, si rende necessario avviare una ricognizione su tutto il territorio comunale delle famiglie, singoli cittadini e associazioni che abbiano la disponibilità di uno spazio adeguato all’accoglienza solidaristica.

Un progetto voluto anche dall’Assessore alle pari opportunità Gammino, che da sempre affianca il Sindaco in queste attività di solidarietà. In questo modo sarà possibile ospitare famiglie, donne, bambini che hanno bisogno di un po’ di pace . Tuttavia, non è previsto alcun corrispettivo monetario o rimborso di spese per tale impegno

Guerra in Ucraina, il municipio- Foto: Graziella Agata
Guerra in Ucraina, il modulo presso il Municipio- Foto: Graziella Agata

Come presentare la propria disponibilità

Gli interessati possono manifestare la propria disponibilità all’accoglienza utilizzando un modulo preciso. Il modulo è scaricabile dal sito istituzionale www.comune.valverde.ct.it. Ma è possibile anche ritirarlo presso l’ingresso del Comune, sito in Piazza del Santuario. Si tratta di un’unica scheda che fornisce i dati anagrafici di chi accoglie. Deve essere indicata anche la composizione del nucleo familiare. E’ opportuno scrivere il numero di persone che possono essere accolte e il tempo massimo disponibile

Ebbene, occorre compilare il tutto e firmarlo insieme alla copia del documento di riconoscimento in corso di validità, al protocollo generale del comune. Inoltre, per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio di Servizio sociale 095/7218250 oppure l’ufficio di Polizia Municipale 095/524222.
Da itValverde vi terremo informati, sperando di potervi presto raccontare storie di amore e di fratellanza.


La guerra in Ucraina, possibilità di accogliere i rifugiati ultima modifica: 2022-03-29T11:04:41+02:00 da Cavaleri Francesca

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x