I VALVERDESI RACCONTANO VALVERDE

itValverde

COSA FARE LO SAPEVI CHE

Drive-in Freedom a Valverde: il lato vintage del COVID-19

Drive-in: la porta di ingresso

Il drive-in arriva a Valverde. Quì basterà raggiungere il campo sportivo per potersi ritrovare, esattamente, dentro un film americano. Chi ha qualche anno in meno si troverà nei dintorni di casa dei The Simpsons. Chi ne ha qualcuno in più, potrà riportare indietro la moviola fino a The Flintstones, o ad Happy Days!

Drive-in: da chi nasce l’idea?

Il Drive-in di Valverde, è il risultato dell’idea di due giovani imprenditori del luogo. Il nome “Freedom” forse non è un caso. Come molti, anche loro, hanno avvertito nel periodo di maggiore restrizione, il lockdown appunto, la forte mancanza di libertà. La libertà di poter fare quelle cose che avevamo tutti dato per scontato da sempre e che ci sembravano piccole. Ma che piccole non lo erano mai state, proprio come la possibilità di andare al cinema.
Il sindaco Angelo Spina, ha colto il valore di quest’idea. E così avviene che uno dei disagi del COVID-19 possa essere trasformato in un’opportunità, quella di mettere a disposizione tanti posti al cinema.

Drive In
Drive-in in pieno stile americano – Foto: Pixabay

Drive-in: come funziona?

Il drive-in può accogliere 150 automobili. I passeggeri possono apprezzare, comodamente dalle proprie auto, la pellicola preferita.
L’audio viene diffuso in frequenza FM , così da poter essere ascoltato tramite l’autoradio. Lo schermo è di 15 metri per 8 ed è corredato da un cinescopio da 2K, montato su una torretta che proietta le immagini. L’area ristoro e i servizi igienici completeranno il Drive-in. Nel rispetto delle norme di sicurezza, sia l’entrata che l’uscita sono separate. Così il campo sportivo comunale, dedicato, anni addietro, a Pippo Di Bella, potrà rispondere a un’esigenza certamente diversa da quella per la quale è nato. Ma, a pensarci bene, il fine rimane proprio lo stesso: permettere l’aggregazione.

Img 20200619 170021
Drive-in: la porta di uscita – Foto: Giovanna Nicolosi

Dove si trova?

D’altra parte, l’esigenza di aggregazione, contestualizzata all’interno di questo nostro momento storico, può acquisire forma e forza anche così. E, quindi, è proprio così che via Vincenzo Bellini, in Valverde, sarà la via per raggiungere il drive-in e anche la via per riappropriarsi dell’eterna magia del cinema! Il biglietto ha un costo di €10 euro per l’autista e €5 per ogni passeggero. La prima proiezione è prevista per il 20 giugno ore 21. Quindi, tra poche ore, la voglia di libertà si materializzerà, appunto, in Freedom: Cinema & Arena Drive-In. Questo è il risultato di quelle volte in cui si riesce a trasformare un disagio in un’opportunità.

Drive-in Freedom a Valverde: il lato vintage del COVID-19 ultima modifica: 2020-06-20T12:56:58+02:00 da Giovanna Nicolosi
To Top